Come arredare spazi piccoli

Come arredare spazi piccoli

Mobili intelligenti e sviluppo verticale

Sono molte le situazioni per le quali le persone decidono di vivere in piccoli spazi. Quello fondamentale è l’aspetto economico, studenti universitari che devono fare parecchia attenzione alle spese che magari pagano i genitori ma sempre con disponibilità limitate oppure, fenomeno parecchio rilevante, un matrimonio che finisce e con la conseguente separazione la casa coniugale resta quasi sempre nella disponibilità della moglie che continua a viverci con i figli.

Di solito, il marito è costretto a cercarsi un’altra sistemazione; in questi casi con la separazione soprattutto se ci sono figli, il marito deve dare un mantenimento per gli stessi riducendo notevolmente le proprie disponibilità e l’unica soluzione è trovare un alloggio piccolo che, quindi, costi di meno.

Le disponibilità economiche delle famiglie italiane, in questi anni di crisi economica, si sono decisamente ridotte e le spese per la casa, l’affitto, è difficile da sostenere, dunque, non per piacere ma per necessità, si opta per case piccole.

Non è facile organizzare gli spazi in una casa piccola, trovare la collocazione per le tante cose presenti in una casa è una vera impresa, per cui occorre ingegnarsi e studiare soluzioni adeguate alla condizione. Bisogna fare scelte intelligenti sul mobilio di queste case e ti renderai conto che con le scelte giuste recupererai tanto spazio per razionalizzare la casa e recuperare spazio per qualsiasi cosa, pur senza spendere grandi capitali.

Quale arredamento per una casa piccola

Partiamo dal tipo di mobili da considerare: inutile mettere in casa mobili massicci, ingombranti sebbene magari anche belli, i mobili con molto spessore prendono spazio ma i volumi per accogliere le cose sono comunque limitati.

Meglio, dunque, scegliere mobili con strutture snelle che ingombrino il meno possibile. In una casa piccola occorre che tutto sia il più ordinato possibile, che ogni cosa sia al suo posto, recuperabile anche ad occhi chiusi, ecco, dunque che i mobili dovranno essere dotati di molti cassetti e spazi suddivisi; questo presuppone anche uno sforza da parte tua nel tenere tutto ordinato; il vestiario dovrà essere accuratamente piegato e suddiviso per tipo e colore, ciascuno al suo posto.

Il bagno deve essere organizzato con mobili a colonna dove potrai mettere gli asciugamani e tutto ciò che occorre così come il mobiletto pensile conviene che sia fatto con l’anta principale scorrevole e a specchio e altre due antine dove mettere la schiuma da barba, i rasoi, e tutto il resto che ti serve quotidianamente.

Importante anche il mobile sottolavello che è preferibile sia dotato di cassettini, ogni spazio è prezioso. Una buona luce a soffitto, magari a LED ti darà l’adeguata luminosità dell’ambiente con consumi limitati. Molto utili anche semplici ganci da posizione a cavallo della parte superiore della porta, realizzando un supporto in più che non toglie minimamente spazio all’ambiente svolgendo funzioni di utilità che apprezzerai.

Nell’armadio usa appendiabiti di tipo multiplo in modo che in ciascuno potrai mettere più capi appesi, recuperando spazio. Per la zona letto, la scelta migliore è un armadio ponte che nell’incavo accolga il letto e magari anche due ripiani con funzione di comodino oppure un unico ripiano dietro alla testata in modo da avere un piano di appoggio in più che ti verrà certamente utile.

L’armadio a ponte è la migliore soluzione per avere spazio senza utilizzarne troppo nell’ambiente, anche grazie al suo sviluppo verticale. Proprio questo è il concetto fondamentale: sfruttare lo spazio verticale, una scelta necessaria quando la superficie è limitata.

Scegli, quindi mobili che si sviluppino verso l’alto e recupererai tanto spazio in più. Un tavolo a ribalta sarà utile per non avere ingombri quando non serve e alle pareti applica moduli a giorno per ricoverare ogni cosa. Il letto contenitore è un’altra scelta intelligente per sfruttare uno spazio altrimenti inutile, consentendoti di avere tutto in ordine, fuori vista e con tanto spazio in più.

admin

Lascia un commento