Oltre al materasso, il supporto

Oltre al materasso, il supporto

L’importanza delle Doghe

Dormire bene è una necessità oltre che un piacere, ovviamente. Il riposo troppo spesso non viene considerato nella sua piena importanza mentre, invece, l’organismo ha assoluta necessità non solo di un adeguato numero di ore di sonno ma anche di riposo che è una cosa diversa. Mentre il sonno ha la funzione di dare ristoro al cervello ma anche di elaborare le situazioni vissute nel corso della giornata, in maniera incosciente, quindi con una grande valenza in termini di funzionamento cerebrale e di equilibrio psicologico, il riposo ha la funzione di rilassare i muscoli, distendere correttamente le articolazione e far riprendere alla colonna vertebrale la corretta posizione per il suo miglior funzionamento. I muscoli, infatti, anche in condizione di totale riposo, mantengono sempre un loro tono.

È come se avessimo in mano un elastico che comunque, costantemente teniamo leggermente in tensione per tenderlo maggiormente quando lo si utilizza. Il corpo umano è progettato specificamente per funzionare così, quindi non patisce affatto di questo tono muscolare a riposo ma certamente se la posizione non è corretta mentre si è sdraiati a riposo, il muscolo si tende oltre al livello minimo per cui è progettato, quindi si affatica. Una posizione sbagliata mentre si dorme sottopone a sovraffaticamento il muscolo e questo fa sì che al mattino ci si svegli già stanchi oppure doloranti, spesso alla schiena, per via dei muscoli paravertebrali che restano troppo tesi a contrastare una posizione sbagliata.

Materassi e reti

Il materasso è di sicuro l’elemento più importante per il tuo riposo; da questo dipende la tua posizione nel letto o meglio, la posizione del tuo scheletro che può essere costretto ad una posizione innaturale, incoerente rispetto all’anatomia. I vecchi materassi ortopedici a molle, di sicuro evitavano l’infossamento sul materasso assolutamente deleterio per la schiena soprattutto ma la sua rigidità, al contrario, costringeva la colonna vertebrale ad un appiattimento orizzontale sul letto, senza rispetto per le sue curvature naturali e peggio ancora per le posizioni sul fianco che portavano a deformazioni laterali e stiramento del muscoli: il risultato è un riposo inadeguato. I moderni materassi in lattice o in memory foam sono in grado di adattarsi alla forma del corpo, dando sostegni differenziati per le diverse parti del corpo. Ma cosa può fare un materasso anche ottimo se la base su cui è poggiato non è adeguata? Se hai un divano sfondato, i cuscini possono essere i migliori del mondo ma la tua posizione seduto sul divano non sarà affatto comoda!

Il supporto per il materasso è costituito dalla base letto che può avere diverse caratteristiche: essere a piano rigido pieno oppure a doghe. Il piano rigido è adatto a chi può avere un problema di sovrappeso ma richiede un materasso accogliente, non eccessivamente rigido ma nemmeno troppo morbido. Un memory foam sarebbe molto probabilmente l’abbinamento migliore. Le doghe, invece si differenziano ulteriormente per tipo: ci sono le doghe standard che forniscono supporto per le corporature medie mentre quelle regolabili in rigidità consentono l’adattamento a pesi inferiori, rendendole più morbide ed elastiche oppure più rigide per persone più pesanti. Il supporto delle doghe può essere realizzato in diversi materiali, in legno, in metallo o in materiale plastico particolarmente resistente, ovviamente anche con prezzi diversi.

Molte reti a doghe sono regolabili in modo da realizzare parti articolate per alzare la parte dei piedi e della schiena sia in modo manuale che attraverso dei dispositivi elettrici che consentono la regolazione senza alcuno sforzo anche da coricati. Scegli, dunque il tuo sistema letto sulla base di quelle che sono le tue esigenze e la tua possibilità di spesa ma sempre con attenzione e rispetto per il tuo corpo.

admin

Lascia un commento